Fédération des barreaux d’Europe

New member - The Consiglio Nazionale Forense

Guido Alpa

Il Consiglio Nazionale Forense è l’organismo di rappresentanza istituzionale dell’avvocatura e rappresenta l’intera classe forense.

Il Consiglio Nazionale Forense - disciplinato nell’ordinamento giuridico italiano dal RDL 27.11.1933 n.1933 n.1578 e dal R.D. 22.1.1934 n.37 - è l’organismo di rappresentanza istituzionale dell’avvocatura ed espressione dell’intera classe forense.

Per specifica disposizione legislativa, il Consiglio ha sede in Roma presso il Ministero di Grazia e Giustizia ed è composto da ventisei membri (quanti sono i Distretti delle Corti di Appello), eletti tra gli avvocati ammessi al patrocinio avanti le magistrature superiori.

I componenti sono eletti per un periodo di tre anni : possono essere rieletti e alla scadenza del mandato (il prossimo scade il 27 luglio 2010) e rimangono in carica fino all’insediamento del nuovo Consiglio.

I lavori del Consiglio sono retti da un regolamento. All’interno dei propri componenti elegge inoltre il Presidente, i due Vice Presidenti, il Segretario e il Tesoriere ; Le principali attribuzioni del C.N.F. sono le seguenti : • funzione giurisdizionale, che si realizza nel giudicare sui ricorsi proposti avverso le decisioni degli Ordini territoriali in materia disciplinare, di tenuta degli albi e di reclami elettorali ; • la tenuta dell’Albo degli Avvocati abilitati al patrocinio innanzi le magistrature superiori ; • la funzione consultiva sui progetti di legge e di regolamento, che riguardano principalmente -direttamente e indirettamente- la professione forense.

Il C.N.F. dà inoltre il parere sullo scioglimento dei Consigli degli Ordini ; designa gli avvocati quali componenti le Commissioni di esame di abilitazione ; approva e coordina i programmi delle scuole forensi ; redige, aggiorna e propone le tariffe professionali.

Il C.N.F. è l’organo di espressione dell’ordine forense ed è contemporaneamente un soggetto dell’ordinamento statale, al quale -per legge- sono demandati poteri giurisdizionali e di amministrazione. Rappresenta l’organo di rappresentanza istituzionale e generale dell’Avvocatura ed è teso a rappresentare. in questo particolare momento storico, il dinamismo degli Ordini forensi e dell’Avvocatura per garantire la qualità professionale degli avvocati e il loro livello etico, nel quadro dell’area europea.

Il C.N.F. è presente in tutti gli organismi internazionali dell’Avvocatura (CCBE -UIA) : è rappresentato a Bruxelles, Parigi e Londra e mantiene i contatti con le avvocature di tutto il mondo : i suoi rappresentanti sono nelle più importanti commissioni Giuridiche italiane ed estere. Pubblica il trimestrale di cultura e dottrina Rassegna Forense, il bimestrale Attualità Forensi e dà vita ad iniziative editoriali, quali i Quaderni della Rassegna Forense.

Il presidente del Consiglio Nazionale forense in carica è Piero Guido Alpa.